Il cameraman (The Cameraman)

Titolo: Il cameraman / Io… e la scimmia

Titolo originale: The Cameraman

Regista: Edward Sedgwick & Buster Keaton

Principali attori: B. Keaton

Durata: 69 min.

Anno: 1928

Paese: USA

Il cameraman

Il cameraman

La comicità fisica di Buster Keaton nel pieno del proprio splendore è la prima cosa che viene in mente assistendo a Il cameraman, diretto dallo stesso Keaton insieme a E. Sedgwick e ultimo grande film del primo, del tutto incapace negli anni a venire a fronteggiare l’avvento del sonoro.

Il cameraman, che personalmente è il film di Keaton che preferisco, racconta le vicissitudini di un aspirante cameraman intenzionato, presso gli studi della MGM, a convincere chi di dovere ad assumerlo e a conquistare nel frattempo la segretaria. Come si può facilmente immaginare il nostro è piuttosto disattento, e naturalmente il treppiede barocco con cui va in giro non aiuta a schivare le pericolose vetrate delle porte degli uffici.

Il cameraman

Il cameraman

Al di là dello scomodo arnese, però, bisogna ammettere che Buster (è questo anche il nome del personaggio) ci metta del suo, per esempio quando, per anticipare la concorrenza nel filmare un incendio, salta su un camion, che però prontamente entra in rimessa. O facendo pasticci inenarrabili di montaggio, con risultati che ricordano alcune sequenze dello straordinario L’uomo con la macchina da presa (Vertov, 1929; in cui però ciò che vediamo è espressione di un’originalissima poetica). Oppure recandosi allo Yankee Stadium per immortalare le migliori azioni della partita, ma in un weekend in cui gli Yankees giocano in trasferta. È in questa occasione che si mette a mimare le azioni dei giocatori di baseball, dando vita a una delle scene più famose del cinema muto e facendo pensare ad alcuni film di Jacques Tati, nelle proprie opere giovanili suo autentico erede (provate a guardare Giorno di festa, 1949).

Il cameraman

Il cameraman

Altra scena da menzionare è quella in cui l’atletico Buster parla al telefono con la sua bella; a un certo punto molla la cornetta e di corsa attraversa la città fino a raggiungerla, e lo fa prima che quella riattacchi, naturalmente.

Nonostante alcune prove tuttaltro che brillanti, al nostro riesce infine il colpaccio (lavoro + ragazza). Filma in esclusiva un’autentica guerra tra bande rivali scoppiata a Chinatown nel bel mezzo del carnevale, rischiando la pelle insieme a una scimmietta (da cui il titolo ridicolo con cui il film è anche conosciuto in Italia, Io… e la scimmia) in una lunga e frenetica sequenza che esalta la sua comicità muscolare. L’arguto cinocefalo ne combina di tutti i colori, ma alla fine si fa perdonare immortalando il salvataggio della dolce segretaria da parte del prode Buster, e partecipa dunque al trionfo finale.

Il cameraman

Il cameraman

La pagina di Il cameraman su IMDb è disponibile al link http://www.imdb.com/title/tt0018742/combined

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1895-1929, USA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.